Matteo

Per fortuna non tutti i bambini e ragazzi provenienti dall’Ucraina sono mutilati o orfani di guerra.
Molti sono comunque in difficoltà e hanno bisogno di cure, tutti hanno bisogno di un alloggio, anche se temporaneo, per ospitare le famiglie che li accompagnano.
Tra questi, Matteo, arrivato un paio di giorni fa, necessita di un percorso clinico che non richiede ospedalizzazione e che quindi deve essere accompagnato periodicamente al Bambin Gesù per le cure, non potendo fruire dell’ospitalità offerta dall’Ospedale per gli accompagnatori dei bambini ricoverati.

Per questo caso e per altri simili (sono ieri arrivati altri 5 bambini con simili difficoltà) abbiamo trovato aiuto e disponibilità immediata da parte del Don Orione al quale vorremmo rivolgere il nostro (e dei bambini e famiglie) grazie profondo.